Io, mio fratello e sua sorella

Venerdì 20 Maggio 2011 17:59
Stampa
al Teatro allo Scalo
va in scena

IO, MIO FRATELLO E SUA SORELLA
una commedia scritta e diretta da Marcello Paesano
scarica la locandina cliccando qui
info e prevendita biglietti: 06 83602262 - 340 6485291


Spiacenti, locandina non disponibile
dal 24 al 29 maggio 2011

dal martedì al sabato ore 21.00
domenica ore 18.00
IO, MIO FRATELLO E SUA SORELLA
con Marcello Paesano, Valeria Panepinto, Luca Comastri
regia Marcello Paesano


IO, MIO FRATELLO E SUA SORELLA
COMMEDIA
Uno scorcio di quotidianità attuale, nella quale la divertente convivenza costretta di tre fratelli, da luogo ad esilaranti vicissitudini casalinghe, ricche di gag e di scherzi, ma intrise anche di conflitti espliciti e confronti costruttivi.

Il lavoro, lo studio, le partite alla Play Station, le bollette non pagate, i vestiti sparsi ovunque: dibattiti domestici e litigi familiari per grandi asce di guerra ancora non seppellite. Con la speranza di non lacerare definitivamente i rapporti. La verità è che il solito tran tran distrae e fa dimenticare i sogni. E se si smette di sognare si resta per sempre dei Goonies mancati.

Un allestimento scenico semplice ed essenziale, nel quale emergono le diverse sfaccettature dei personaggi: Massimiliano, ventisei anni, stanco di questo paese e voglioso di evadere dalla realtà che lo circonda, è in attesa di trovare lavoro all'estero; Ugo, ventuno anni, facilone, ingenuo, un po' clownesco, ma onesto e sincero; Maria, donna di trentaquattro anni che, sollecitata dal suo orologio biologico, resta intrappolata tra la responsabilità di badare ai due fratelli ed il desiderio di andarsene di casa e aprire il cuore a nuove esperienze sentimentali. Un’interpretazione ricca d’ironia e brillanti spunti recitativi, in cui il Teatro diviene occasione per guardare allo specchio la realtà confusa e problematica di molti giovani. Una società in cui, sempre alla ricerca di una dimensione introvabile, e dove a vincere, tuttavia, sono spesso le più comuni emozioni.

Sulla scena tre giovani attori professionisti, Marcello Paesano, Valeria Panepinto e Luca Comastri, che attraverso la ricerca di una recitazione realistica e spontanea, intendono creare un contatto emozionale e sentimentale con il pubblico. Quello di Marcello Paesano - autore e regista della commedia - non è un racconto su tematiche che oggi sono sulla bocca e nella vita di tutti, ma il suggerimento di un percorso verso l’emozione, la tessitura di un filo invisibile e costante che lega platea e palcoscenico.

Biglietti: intero 11 euro, ridotto 8 euro (tessera associativa 2 euro)