SOGNO D'AUTUNNO

Mercoledì 12 Agosto 2009 13:43
Stampa

di JON FOSSE

PRIMA NAZIONALE

progetto e regìa di Alessandro Machìa

con Francesco Acquaroli, Gaia Zoppi, Nadia Brustolon, Massimo Lello, Marta Scelli

 

« Perché noi siamo solo la buccia e la foglia...

La grande morte, che ognuno ha in sé,

è il frutto, attorno a cui ogni cosa ruota. » R. M. Rilke

 

 

 

dal 8 al 13 dicembre 2009

da martedì a sabato ore 21 - domenica ore 18

prenotazione al 340.64.85.291 oppure Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

ingresso euro 15 int. euro 10 rid. euro 8 studenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

la manifestazione è stata realizzata con il sostegno del Comune di Roma

Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione

con il Patrocino della Reale Ambasciata di Norvegia

SOGNO D'AUTUNNO

Un uomo e una donna si incontrano in un cimitero. Lui sembra essere giunto lì in anticipo per il funerale della nonna. Lei sembra esserci capitata per caso. In un tempo bergmanianamente nullo, si trascina una conversazione laconica, minimale, che affonda in un passato imperscrutabile e rivela l’attrazione dell’uomo per la morte. D’un tratto, in un tempo drammaturgicamente opportuno, giungono la madre e padre dell’uomo: lui un uomo labile e molle, incapace di qualsiasi decisione; lei una madre anaffettiva, petulante, ossessiva e iper-protettiva, che rimprovera il figlio di voler semplicemente sparire, di volersene andare, di volerli dimenticare, ripetendogli che se andrà via con la donna, lui morirà. Tutto accade e niente accade nello spazio di un’attesa che si prolunga all’infinito, in cui passato presente e futuro, vita e morte si sovrappongono finendo nell’indistinto. Fino a che, così come si vive, l’uomo si alza e muore, senza lasciare alcuna traccia di sé. Mentre le donne, come le tre Parche, rimangono sole, a protezione dell’imperativo della vita e dell’ordine delle cose.

 

Teatro Allo Scalo
Via dei Reti, 36, San Lorenzo, Roma
Info T. 340-6485291
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.