Otto alternative ad otto vite

Mercoledì 22 Aprile 2009 18:15
Stampa

di Davide De Santis

 

" Per me l'immagine per eccellenza di un teatro necessario è una seduta di psicodramma in un manicomio.." Peter Brook

dal 3 al 5 Luglio 2009
ore 21.00


Biglietto euro 8 + Tessera annuale dell'Associazione E.2

con
Piero Calabrese
Luca Mancini
Davide De Santis
Valentina Pastore
Mario Piazza
Luca Reali
Joelle Rigolet
Ilaria Romano
Alice Targia
Regia
Davide De Santis

 

 

 

 

Un Dottore sconvolge le vite monotone e alienanti dei suoi pazienti... Dona loro un diversivo, una vera e propria Alternativa alla loro vita. Il Gioco è il gioco del Teatro, e i partecipanti sono otto pazienti schizofrenici; essi daranno vita a dei personaggi, i quali si esprimeranno attraverso monologhi propriamente scritti dal dottore che conosce bene gli estremi delle patologie dei suoi malati in cura.Un luogo nel luogo, un euforico salto nella creazione di uno spazio scenico, adatto per lo spettacolo di un gruppo di schizofrenici che diventano attori.Un gioco di scatole cinesi che stimola la fantasia, l'immaginazione e che trova in sé metafore con il vissuto e con l' arte.Vivranno sotto nuove e diverse vesti e parleranno di sé in modo sentito, passionale e sincero." ...La seduta di psicodramma sarà come un'oasi nelle loro vite..." Peter Brook ....L’animo naviga in luoghi indefiniti, impalpabili, sconcertanti, forse inspiegabili, l’unica parola che possa generare sollievo nell’uomo sensibile e sognante degna di ascolto è semplicemente Teatro, priva di alcun significato intellettuale ma intrisa di meraviglie sanguigne e crudele poesia.